Faraona arrosto & dintorni

Nell’immaginario di chi vuole imparare i rudimenti della cucina la faraona arrosto è quella lì bella, sdraiata morta a pancia all’aria nel tegame.

Di solito non ci riesce, o rinunciamo perché “ci vuole troppo”.

Io ho avuto la fortuna di passare tante domeniche negli anni ’80 accanto a una suocera che quando cucinava non potevi staccarle gli occhi di dosso, era quasi una forma d’arte la sua, e la portava avanti con la precisione di un pittore o di uno scalpellino; nessun ingrediente, nessuna temperatura del forno, nessuna dimensione del tegame poteva essere cambiata perché il sapore non sarebbe stato lo stesso.

E io, che avevo una mamma che a dispetto dei tempi lavorava tutto il giorno e cucinava in 5 minuti, ho cercato di “rubare” un po’ di mestiere e adesso vado orgogliosa di dire che la mia faraona in tegame assomiglia abbastanza alla sua.

Con il giusto condimento inserito all’interno, sale, pepe, un paio di spicchi d’aglio schiacciati sul tagliere ed il ciuffo di salvia.

Mi sembra ancora di sentire la voce di Teresa:

“la salvia va alla penna e il ramerino al pelo”

…e pensare che la mamma invece ha sempre usato questi due aromi in maniera indistinta a seconda di cosa aveva nel frigo!

Ma in questo periodo non posso uscire a fare la spesa…e chi ha agito per mio conto la faraona l’ha trovata in pezzi…

E allora….??? Se ormai si deve osare…

Ho fiammeggiato e lavato i pezzetti di faraona e li ho conditi con un trito di aglio, salvia e…rosmarino (per perseverare nell’eresia…😉)

Ma soprattutto, visto che con questa modalità possono coincidere i tempi di cottura…ho aggiunto un bel po’ di patate.

È bastata un’oretta a 180°, forno per mezz’ora statico e mezz’ora ventilato…e poi … buon appetito.

Ecco…come ha detto giustamente oggi una mia compagna di squadra…in mancanza degli scatti che ci facevano copiosi alle gare di corsa…non manca altro che farsi un selfie mentre s’ingrassa…

Pubblicato da stiantagorilli

cosa può fare per vincere lo stress una donna che correva come Forrest se viene obbligata al domicilio se non cucinare come GIORGIONE?

2 pensieri riguardo “Faraona arrosto & dintorni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: