Tartare di manzo

  • 1 hg di filetto tagliato finissimo a testa;
  • 1 cipollina fresca di tropea a testa;
  • Salsa worchester;
  • 1 limone;
  • Sale, pepe, olio.

Non so se sia capitata anche a voi, in macelleria, quella sensazione un po’ da cannibali come me di fronte un pezzo di carne così bello che dalla vetrina chiama e vi chiede di essere mangiato così…senza fargli subire l’onta della cottura.

Ecco, io in questi casi mi faccio ridurre la polpa in un trito molto fine dal macellaio stesso, se non la trovo già confezionata per lo scopo.

La preparazione è velocissima, per prima cosa ci unisco il succo di limone e un pochino di sale, che agevolano la “cottura”, poi la cipollina tagliata fine fine, il pepe, la salsa worchester e l’olio.

Se non vi sentite molto sanguinari e preferite la carne meno cruda basta far riposare la tartare una volta condita con limone e sale qualche ora in frigorifero.

Pubblicato da stiantagorilli

cosa può fare per vincere lo stress una donna che correva come Forrest se viene obbligata al domicilio se non cucinare come GIORGIONE?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: